ITA

GIANLUIGI GARGARO

Ogni anno decine di migliaia di persone accorrono nel deserto del Nevada, per creare Black Rock City, una comunità basata sull’arte, sull’espressione di se stessi e sulle relazioni tra persone di tutto il mondo.

Una settimana dopo, tutto ciò che è stato creato viene bruciato.

Da qui il nome del festival “Burning Man”.

Apparentemente non rimane nulla, solamente il deserto arido.

Ciò che davvero resta è l’esperienza personale. Quello che è stato vissuto e il modo in cui è stato fatto.

La musica, la festa, il caos contrapposto al silenzio e solitudine del deserto.

“Burning Man – BELIEVE”

Fotografie di Gianluigi Gargaro scattate nell’anno 2013/2014 a Black Rock City, Nevada (USA).